I Clienti di O&D
sei su: Skip Navigation LinksHome pageClientiGruppo Nestlé
Nestlè Italiana SpA

L'azienda

Nestlè Italiana SpA non ha certamente bisogno di presentazioni dato che si tratta della consociata italiana del più grande gruppo alimentare nel mondo.
Nel nostro Paese opera anche con altri prestigiosi marchi italiani quali Buitoni, Perugina, Motta, Alemagna.
Del Gruppo fanno anche parte Sanpellegrino SpA, leader nel settore delle acque minerali e Nestlè Purina Petcare che produce alimenti per animali.

La Cassa Assistenza Dirigenti Società Gruppo Nestlè in Italia (CADN)

Nel 1987, a pochi mesi dalla sua costituzione, O&D ottiene da Nestlè l'incarico di elaborare un piano adeguato alle esigenze dei suoi dirigenti sia per la previdenza complementare che per l'assistenza sanitaria integrativa del FASI.

O&D elabora, insieme a un gruppo di lavoro di dirigenti, l'impianto del Piano di assistenza.

Nasce così la Cassa Assistenza Dirigenti Società Gruppo Nestlè in Italia (CADN) per dare operatività alla quale, O&D:

  • predispone lo Statuto e il Regolamento;
  • disegna il programma delle prestazioni;
  • stabilisce le modalità di richiesta e di erogazione dei rimborsi;
  • predispone la modulistica;
  • provvede a dotarsi del software necessario per il buon funzionamento della Cassa; elemento questo, di primaria importanza per il corretto svolgimento dell'attività di O&D, in quanto rende possibile una precisa lavorazione delle pratiche e una intelligente memorizzazione dei dati statistici, indispensabili per una oculata gestione della Cassa.

I vantaggi del piano CADN

La peculiarità del piano consiste nel rimborso immediato delle prestazioni

Sin dal 1988, anno di nascita della CADN (e quindi possiamo affermare con orgoglio che in questo la O&D è stata all'avanguardia in Italia), l'assistito ha diritto al rimborso totale e immediato delle spese sanitarie sostenute nel trimestre; e ciò malgrado la CADN sia integrativa del FASI, vale a dire del Fondo di Assistenza Sanitaria Integrativa previsto come obbligatorio dal CCNL.

A tal fine, all'atto dell'iscrizione, il dirigente elegge quale domicilio per il FASI quello della Cassa e indica, quale conto corrente sul quale accreditare i rimborsi FASI, il conto corrente della Cassa.

Il risultato è duplice:

  • la Cassa rimborsa immediatamente la spesa complessiva sostenuta nel trimestre dal dirigente, recuperando poi dal FASI quanto dallo stesso dovuto;
  • il dirigente è surrogato per i suoi rapporti con il FASI, dalla Cassa.

Naturalmente, in questo ormai ventennale percorso, il piano ha conosciuto notevoli migliorie, avendo cura soprattutto di utilizzare l'evoluzione delle procedure informative.

A riprova del gradimento incontrato, O&D ha ottenuto altri incarichi dal Gruppo Nestlè e oggi, oltre alla Cassa di Assistenza e al Fondo Pensione dei dirigenti, gestisce un piano di assistenza per i dipendenti internazionali del Gruppo e, dal 01/07/2002, la Cassa di Assistenza Sanitaria Quadri Società Gruppo Nestlè in Italia (NAQ).